Quattordici bombe carta sono state sequestrate dalle forze dell’ordine durante l’attivita’ di bonifica preventiva compiuta nell’area intorno allo stadio di Via del Mare. Gli ordigni – secondo la Digos di fattura artigianale e confezionati con materiale altamente deflagrante – sono stati trovati

in una busta di plastica tra gli alberi nell’area a ridosso tra la curva nord e la tribuna est. La scientifica ha proceduto al rilevamento delle impronte digitali per risalire agli eventuali responsabili.

Un sostenitore del Bari e’ stato arrestato dalla Digos di Lecce poco prima del derby mentre tentava di introdurre nello stadio di via del Mare alcuni fumogeni si chiama Domenico Terrone, di 31 anni. L’arresto e’ stato compiuto durante i controlli nell’area di pre-filtraggio dello stadio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × quattro =