I carabinieri della compagnia di Lecce hanno arrestato in flagranza di reato due scippatori artefici di un furto con strappo ai danni di una donna albanese di 24 anni.

Si tratta di Cristian Petese di 35 anni e di Lorenzo Alberto Calabrese di 43 anni, entrambi di Lecce, già noti.
I reato è stato commesso verso le ore 13:00, in viale della Libertà nei pressi del supermercato “supemac”.

Nella borsa, però, non c’erano soldi ma solo degli appunti, e quindi i due abbandonavano la borsa in un cassonetto dell’immondizia e tenevano solo il cellulare. Dopo poco però i carabinieri hanno rintracciato Petese, nella zona del mercato mentre cercava di confondersi con le persone che facevano acquisti, ed è stato trovato in possesso del cellulare, mente Calabrese riconosciuto senza dubbi dalla vittima tramite riconoscimento fotografico, è stato rintracciato in prossimità della sua abitazione

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × quattro =