Dopo le due rapine a scapito di altrettanti malcapitati automobilisti dei giorni scorsi, l’obiettivo dei banditi torna a puntare sulle attività commerciali. Erano da poco passate le 20.15, quando all’interno del supermercato MD, a Lecce, sulla via per San Cesario, hanno fatto irruzione due malviventi, armati e travisati.

Brandendo una pistola, i due si sono diretti subito verso le casse, dove, esprimendosi in dialetto locale, hanno minacciato i dipendenti con l’arma, facendosi consegnare il denaro guadagnato nel corso della giornata: secondo una prima stima, non inferiore ai mille euro. Poi, guadagnata in fretta l’uscita, sono saliti a bordo di un’utilitaria di colore bianco, facendo perdere le proprie tracce. È probabile che, ad attenderli sull’auto, ci fosse un terzo complice. Ricevuto l’allarme, carabinieri e polizia hanno raggiunto il supermercato, dove hanno provveduto a ricostruire la dinamica e ad ascoltare i testimoni, avviando nel contempo le indagini. Al vaglio degli investigatori le immagini immortalate dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza.

 

Ma i banditi non si sono certo fermati. Dopo pochi minuti, infatti, hanno concesso il bis, irrompendo all’interno del supermercato SiSa, di via Milizia, sempre a Lecce. Il bottino, in questo caso, è più consistente: circa 2500 euro. Su entrambi gli episodi indaga la Polizia.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 + 7 =