Le ultime verifiche delle Fiamme Gialle di Otranto, hanno permesso di scoprire, nel centro di Martano, all’interno di un garage a piano terra, 18 bombole di GPL.

Il locale dove era stoccato il Gas Propano Liquido, utilizzato come deposito occasionale, è risultato sprovvisto della certificazione di prevenzione incendi obbligatoria, prevista quando lo stoccaggio di tale prodotto altamente infiammabile supera i 75 Kg.

Le bombole sono state sottoposte a sequestro ed il proprietario del garage è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, per aver omesso di comunicare la detenzione di materiale esplodente ed infiammabile.

Nei confronti del commerciante, sono in corso accertamenti di carattere tributario volti ad accertare l’eventuale vendita in nero di prodotti soggetti ad Accisa, ovvero un’imposta indiretta che colpisce, anche, la produzione ed singoli consumi di prodotti energetici, quali: benzina, gasolio, gpl, ecc.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − 8 =