Ha cercato di impossessarsi di un telefonino cellulare, ma è stato sorpreso e arrestato. Si tratta di Riccardo Paglialunga, 21enne di Nardò, accusato di furto aggravato. L’episodio è acaduto ieri sera, in un noto esercizio commerciale del posto, rivenditore di apparecchiature elettroniche.

 

Il giovane si era impossessato di un telefono cellulare presente su un bancone espositivo, mostrato poco prima ad un altro cliente, ed è stato bloccato dagli addetti alle vendite che contattavano i carabinieri. A quel punto i militari perquisivano il giovane e gli trovavano addosso il cellulare.

Il 21enne ora si trova agli arresti domiciliari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci − 7 =