“Le considerazioni sul filobus – puntuali e documentate – svolte da Torricelli saranno riproposte nella seduta del Consiglio Comunale di martedì con l’auspicio di poter trovare nel dibattito consiliare interlocutori più attenti e meno arroganti dell’assessore Ripa, il quale come al solito non avendo argomenti di merito preferisce l’insulto al confronto.” Lo comunica in una nota il gruppo consiliare del PD di Lecce in merito al filobus.

“Se invece del ormai noto atteggiamento di supponenza, l’ineffabile assessore avesse qualche volta avuto la bontà di ascoltare l’opposizione molto probabilmente la città oggi non si troverebbe imprigionata in una selva di pali e fili che ne deturpano gravemente l’aspetto estetico e visivo e non sarebbero stati spesi soldi dei contribuenti per 23 milioni di euro con il rischio di una gigantesca incompiuta e di un colossale monumento allo spreco.

Per queste ragioni, ci permettiamo di dare un consiglio all’assessore: abbia un pizzico di umiltà se gli riesce ed ogni volta che deve parlare del filobus si ricordi che è uno dei principali responsabili avendo votato l’approvazione del progetto definitivo nella seduta di giunta del 22 marzo 2004.”

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 3 =