Foto Andrea Stella“La maggioranza di centrodestra a Palazzo dei Celestini, guidata dal Presidente Gabellone, nel corso dell’odierno Consiglio provinciale ha bocciato l’ordine del giorno con cui si facevano voti allo stesso Presidente della Provincia

di mettere in atto tutti gli interventi adeguati per superare la deliberazione n. 314/2010 con la quale la G.P. ha avviato il procedimento per la declatoria di nullità dei rapporti contrattuali stipulati con i lavoratori stabilizzati della Provincia di Lecce.” Lo comunicano in una nota i consiglieri del Pd della provincia di Lecce. “Il Presidente Gabellone e la sua maggioranza hanno confermato la loro volontà di cercare di allargare la platea dei disoccupati della nostra provincia, perseguendo, con il voto di oggi, l’intento di proseguire il procedimento già avviato, con il forte rischio di licenziare 37 lavoratori ai quali, nel rispetto della legge, la precedente Giunta guidata dal Presidente Pellegrino aveva dato serenità e certezza occupazionale, togliendoli dalla precarietà.”