Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone dice sì alla proposta lanciata dai Giovani Democratici di intitolare una strada o una piazza di Lecce a Peppino Impastato assassinato per mano della mafia siciliana nella notte tra l’8 e il 9 maggio 1978.

“Non abbiamo condizionamenti di tipo ideologico – ha spiegato Perrone – Peppino Impastato è un uomo che ha trascorso tutta la sua vita a lottare contro la mafia, pagando a caro prezzo le sue denunce. Per questo merita di essere ricordato da una città civile come quella di Lecce”.
La proposta dei Giovani Democratici è stata protocollata nella tarda mattinata al Comune di Lecce.