Nei prossimi giorni verrà attivato il servizio “BANCOMED – La Tua Banca della Salute” a Poggiardo.
Si tratta di una iniziativa particolarmente innovativa sul versante della gestione delle informazioni di carattere sanitario; BANCOMED, creato dall’azienda

“I&T” di Lecce, è un fascicolo elettronico che permetterà la creazione e la gestione della storia sanitaria e clinica del cittadino, alimentata attraverso la “digitalizzazione” e conservazione della propria documentazione medica. In un futuro nemmeno molto lontano, un servizio di questo genere consentirà di raccogliere in una pen drive tutte le notizie di carattere sanitario di ogni cittadino; con una semplice operazione di scansione di documenti sanitari (cartelle cliniche, certificati medici, referti diagnostici, ecc..) infatti si potrà avere a portata di mano un supporto informatico in grado di raccontare la vita sanitaria di ciascun cittadino. Questo strumento consentirà al medico di famiglia, allo specialista e al medico di una qualsiasi struttura ospedaliera di “conoscere” in toto il paziente, grazie ad una semplice operazione di immissione di una pen drive in una porta USB del proprio computer.

Questo nuovo servizio verrà fornito gratuitamente a tutti i nati negli anni 2009 e 2010 del Comune di Poggiardo. I genitori dei bambini nati nel suddetto biennio sono invitati a ritirare ed attivare GRATUITAMENTE la Pen Drive BANCOMED presso il Palazzo della Cultura (ex sede municipale di Piazza Umberto I) nei giorni di martedì (ore 16:30 – 18:30) e venerdì (ore 10 – 12).

L’iniziativa verrà presentata nel corso di un incontro che si terrà presso il Palazzo della Cultura giovedì 27 gennaio 2011 alle ore 18:00. All’incontro parteciperanno:

* Silvio Maria Astore, Sindaco di Poggiardo
* Antonio Corvaglia, Assessore ai Servizi Sociali
* Antonio Ciriolo, Responsabile del Servizio del Comune di Poggiardo
* Presidente I&T Group – Salvatore Lia
* Referente servizio Banca della Salute – Pasquale Gnoni

Il Sindaco di Poggiardo Silvio Astore si augura che “un’iniziativa di tal genere possa incontrare davvero l’interesse di un gran numero di cittadini. Lo sforzo compiuto dall’Amministrazione Comunale per avviare questo servizio è stato notevole, non tanto dal punto di vista dell’investimento economico, quanto da quello organizzativo. Infatti l’Ufficio Politiche Sociali ha coinvolto, con una notevole campagna informativa a livello locale, i medici pediatri, quelli di base e gli ospedalieri, nella convinzione che essi possano avere un ruolo importante nel successo pratico di questa iniziativa. Il ruolo che abbiamo immaginato per i medici di Poggiardo e Vaste è quello di aiutarci a far comprendere l’importanza della Pen Drive della salute e l’importanza pratica del suo utilizzo. Abbiamo coinvolto inoltre le famiglie di Poggiardo e Vaste attraverso la scuola.

L’Assessore ai Servizi Sociali Antonio Corvaglia evidenzia che, “per facilitare l’introduzione di BANCOMED nella nostra Città, l’Amministrazione Comunale ha acquistato una pen drive per ogni bambino nato negli anni 2009 e 2010. I genitori di questi piccoli “concittadini” potranno ritirare la pen drive gratuitamente presso il Palazzo della Cultura (ex sede municipale di Piazza Umberto I) nei giorni di martedì (ore 16:30 – 18:30) e venerdì (ore 10 – 12); un operatore a ciò preposto consegnerà ed attiverà il supporto informatico. Naturalmente pen drive e attivazione del servizio sono gratuiti solo per i nati nel 2009 e 2010; per tutti gli altri cittadini la pen drive potrà essere acquistata ed attivata al solo costo di produzione.

Continuerà ad essere gratuito invece il servizio di digitalizzazione delle informazioni sanitarie: nei prossimi mesi infatti tutti i possessori della pen drive potranno rivolgersi al personale incaricato dall’azienda per ottenere scansione e l’acquisizioni dei documenti sanitari in questo strumento informatico.”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × due =