Il derby giocato ? Sembra essere una questione marginale pur essendo, a ben vedere, il succo autentico del derby. Si discute quasi esclusivamente di porte: porte chiuse, aperte, socchiuse, riservate! Ma il derby è quello giocato sul prato verde; di questo si parla poco.

All’appuntamento si presenta meglio il Lecce, non c’è dubbio, perchè può far conto sull’organico quasi al completo, perchè la classifica certifica un rendimento più elevato, perchè se lo gioca sull’erba amica. Ma tutto ciò non basta a garantire il successo quandanche la bilancia penda dalla parte giallorossa. Tutto ciò non garantisce automaticamente il successo perchè le infiltrazioni emotive giocano nel derby un ruolo tanto imprevedibile quanto decisivo.
Il derby può non essere una partita esteticamente bella; però sarà per certo una partita intensa, emozionante per tutti. Ecco; il controllo delle emozioni, che è poi il governo dei propri nervi, sarà elemento discriminante, forse decisivo. Chi meglio saprà “addomesticare”i propri nervi e le proprie emozioni segnerà un punto a proprio favore sul percorso che conduce ai tre punti.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =