Il ritorno nel Pdl di Mauro Valentino – dichiara l’on. Raffaele Baldassarre – va ben oltre la frettolosa e fuorviante analisi demagogica che alcuni esponenti del centrosinistra hanno avanzato in queste ore.

Così come ci si mostra soddisfatti quando si accoglie tra le proprie file un consigliere che arriva da un’esperienza diversa, felicitandosi per la sua scelta politica, così si deve avere la stessa coerenza e lo stesso rispetto di una scelta differente, tanto più se questa giunge al termine di un percorso fatto di consapevolezza e verifica di ciò che si sperava e che evidentemente non è stato.
Diciamo questo per significare l’apprezzamento al Consigliere Valentino il quale piuttosto che continuare a dare il suo apporto e sostegno ad una pallida e languida azione politica, decide di rendere il suo contributo produttivo ed efficace nell’ambito delle attività svolte con esemplare spirito di servizio dagli uomini del Popolo della Libertà.
Non è soltanto un ritorno a casa, già di per sé alquanto gradito da parte nostra, ma una testimonianza di senso di responsabilità e di coraggio in un momento in cui la responsabilità e il coraggio difettano a molti esponenti politici.
Nei comuni dove c’è una città e una collettività da amministrare non e non basta l’approccio ideologico, la coerenza che va fatta salva è quella che si incammina nella direzione dell’interesse per i cittadini, è la fedeltà a tutta la comunità che deve prevalere, non la fedeltà a questo o al quel partito, ecco perché siamo convinti che Mauro Valentino saprà rispondere con la sua azione politica a quella domanda di coerenza a cui qualcuno vorrebbe fargli dare una risposta

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 3 =