”Il Pdl non scendera’ in piazza contro i magistrati”. Lo ha detto il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano a margine della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte d’appello di Bari e rispondendo a una domanda sulla manifestazione programmata per il prossimo 13 febbbraio.

”E’ una forza di governo responsabile – ha spiegato – che apprezza il lavoro dei tanti magistrati che puntano a ottenere risultati concreti con grandi sacrifici. Vi sono poi alcuni magistrati, alcune inchieste giudiziarie e alcuni spezzoni di magistratura che utilizzano la loro funzione per ottenere politici”.

”Quando un decreto di perquisizione e’ lungo piu’ di 600 pagine e invece di essere lo strumento per acquisire elementi d’indagine diventa lo strumento per diffondere elementi d’indagine gi… acquisiti ma ancora coperti da segreto – ha insistito Mantovano – tutto cio’ non e’ attribuibile all’intera magistratura ma e’ qualcosa che lede fortemente l’equilibrio dei poteri. Ha obiettivi politici – ha concluso – e quindi richiede una reazione anche di sdegno popolare rispetto all’uso strumentale e quindi al distorcimento di certi strumenti processuali”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.