Proseguono con efficacia i controlli della Guardia di Finanza finalizzati all’accertamento del regolare assolvimento delle disposizioni in materia previdenziale, assistenziale ed assicurativa, a tutela dei lavoratori.

Dopo l’operazione dei giorni scorsi, le Fiamme Gialle della Tenenza di Casarano hanno ispezionato un’azienda del posto, operante nel settore calzaturiero, che ha permesso di scoprire 6 lavoratori impiegati totalmente in nero che si aggiungono ai 5 di due giorni fa.

I militari, dopo aver effettuato gli accertamenti preliminari finalizzati ad individuare il numero dei dipendenti in carico all’azienda, hanno effettuato una serie di appostamenti nelle adiacenze del calzaturificio, rilevando un movimento di lavoratori superiore a quello risultante formalmente alle dipendenze dell’impresa.

A questo punto è scattata l’operazione dei militari, che ha confermato i sospetti. Infatti, nei locali dell’impresa, dopo aver proceduto all’identificazione di tutto il personale dipendente ed al controllo dei libri contabili, è stato accertato l’impiego illecito di 6 lavoratori dipendenti.

Dopo l’intervento dei Finanzieri, l’imprenditore provvedeva a regolarizzare fiscalmente la posizione dei lavoratori “in nero” ed a versare le relative ritenute non operate e non versate a partire dalla data di assunzione.

Il servizio si è concluso con la segnalazione agli Uffici competenti ai fini dell’irrogazione delle previste sanzioni amministrative.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + venti =