Foto Andrea Stella“E’ stato bello, in risposta a quanto era avvenuto nel derby”. Cosi’ il presidente del Lecce Pierandrea Semeraro, intervenuto a Radio Anch’io Lo Sport, commenta il successo dei giallorossi all’Olimpico contro i biancocelesti.

“Abbiamo giocato meglio della Lazio e abbiamo dato una risposta a tutti quelli che ci davano per morti – continua – Anche altre volte in trasferta avevamo giocato bene, come a Palermo, ma li eravamo usciti dal campo con un solo punto”. Si recrimina anche per il gol della Lazio di Mauri, che era in fuorigioco: “Ci sono arbitri nuovi che ancora non hanno acquisito consapevolezza delle proprie capacita’. Dalla paura di sbagliare puo’ nascere la difficolta’ a prendere le giuste decisioni quando si e’ al cospetto di una grande”. Semeraro si sofferma anche sull’improvviso ko della Lazio: “Ha giocato una partita un po’ strana , ma forse si aspettava una vittima sacrificale. Probabilmente anche le assenze che avevano hanno potuto influire, ma noi abbiamo giocato una partita importante non sbagliando un pallone o un passaggio. E’ un campionato particolare in cui tutti possono perdere con tutti”. Domenica arriva a Lecce la capolista Milan: “Questa vittoria ci aiutera’. C’e’ da vendicare tra virgolette una partita di andata in cui siamo stati trattati sportivamente male, abbiamo perso 4-0 e ci hanno schiacciato, poi arriva nel momento migliore dopo questa bella vittoria in trasferta”.