Domenica 30 gennaio al Coffeandcigarettes di Lecce (ore 22.00 – ingresso gratuito) prosegue la rassegna domenicale, con la direzione artistica di Emanuela Gabrieli. Questa settiamana spazio ad una delle voci più giovani e talentuose del panorama salentino Alessia Tondo, che insieme al pianista jazz Marco Rollo, celebra, con un tributo, il trentennale della morte del Re del raggae: Bob Marley.

“Emancipate yourself from mental slev…ery” diceva il Marley. Riproporre oggiAggiungi un appuntamento per oggi i suoi testi non è altro che dimostrare l’attualissima valenza delle sue parole. Ed è così che nasce “Redemtion” un progetto di Alessia Tondo che ha come umile compito quello di raccontare una piccola parte del percorso musicale del grande artista, riproponendo con una lettura del tutto innovativa i pezzi più celebri di colui che è diventato l’icona mondiale del reggae: Bob Marley. Alessia Tondo a soli 19 anni ha una carriera affermata come cantante.Nel 2003, scoperta da i Sud Sound System, realizza la canzone “Le radici ca tieni” trasmessa con successo in tutte le radio italiane. Da quell’ anno continua la sua assidua collaborazione con i Sud Sound System come corista partecipando alle manifestazioni più importanti in Italia, infatti nel 2005 partecipa alla trasmissione televisiva condotta da Adriano Celentano su Rai1 “Rock Politik”. Successivamente come vocalist al cd “Acqua pe sta terra” e come ospite televisiva a “Parla con me” Rai 3 di Serena Dandini . Nel 2004 entra a far parte dell’orchestra “La notte della taranta” duettando come solista con grandi nomi della musica italiana: Francesco De Gregori, Carmen Consoli, Massimo Ranieri, Peppe Servillo, Gianna Nannini, Radiodervish. Dal 2007 Alessia fonda insieme ad altre due voci il progetto di musica popolare polifonica Triace, realizzando il primo disco dal titolo “Sebben che siamo donne”.

Il mercatino equo-solidale coffeeandcigarettes sostiene il progetto Congo dei padri missionari comboniani: fare un regalo con una modica cifra comprando un oggetto di ottima fattura artigianale africana significa sostener una buona causa. L’INTERO RICAVATO andrà a sostegno del PROGETTO CONGO: diamo la possibilità a tutti i bambini congolesi di andare a scuola. IL PROGETTO HA LO SCOPO DI RENDERE POSSIBILE A CENTINAIA DI RAGAZZI L’ACCESSO ALL’ISTRUZIONE SCOLASTICA. Con 60 euro all’anno per ragazzo possiamo mandare a scuola quanti più bambini possibile nella zona del Kisangani (Congo).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − quindici =