“La classifica 2010 de il Sole24ore vede, con grande rammarico, la Città di Lecce relegata al 85° posto, con il primo cittadino, Paolo Perrone, che perde circa 7 punti in percentuale rispetto alla sua elezione di oltre 3 anni fa.” Lo afferma il segretario del Pd di Lecce, Fabrizio Marra.

“È la palese rappresentazione, se pur nella aridità di numeri e percentuali, del malgoverno di due terzi di consiliatura. Se Perrone dovesse concludere in questi mesi il proprio mandato e quindi fare un relativo bilancio definitivo, lo stesso non sarebbe neanche ammesso agli esami di riparazione e, purtroppo, la Città di Lecce registrerebbe un regresso tristemente significativo.
La considerazione tutta politica che emerge, rispetto alla perdita di punti percentuali di consenso, è il dato inconfutabile che il Sindaco veniva eletto nel 2007 al primo turno grazie all’appoggio ed al sostegno della senatrice Adriana Poli Bortone e che oggi nonostante il tentativo di rimanere in piedi, grazie a qualche Scilipoti locale raccattato all’interno del Consiglio comunale, lo stesso rappresenta oramai la minoranza degli elettori leccesi.”