Antonio Galati, 32enne figlio del collaboratore di giustizia Silvano Galati, ex affiliato al clan Cucurachi, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Secondo gli inquirenti del Commissariato di Taurisano, coordinati dal dr. Salvatore Federico,  il 32enne, ieri pomeriggio, intorno alle 16.30, nei pressi della villa comunale di Supersano, in via Diaz, avrebbe sparato cinque

colpi di fucile indirizzati, con molta probabilità, a Marco de Vitis, 36enne del posto. L’uomo è riuscito a sfuggire all’agguato e a rimanere illeso, rifugiandosi all’interno del bar Coffee dream. Immediate le ricerche degli inquirenti che hanno portato all’arresto dell’uomo.

Intanto continuano le indagini dei carabinieri della compagnia di Casarano e degli uomini del commissariato di Taurisano per accertare le motivazioni dell’agguato

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × quattro =