”Il sud e’ stato oscurato e prova a recuperare una situazione di afasia che ha inghiottito parte dell’Italia”: il governatore della Puglia Nichi Vendola ha parlato cosi’ del Mezzogiorno d’Italia intervenendo con un videomessaggio nel corso della presentazione del mensile ‘Il Sud”.

”Il sud e’ stato oscurato dall’emergere della questione settentrionale – ha detto Vendola – che non ha parentele con quella meridionale ma e’ nata dalla cultura dell’egoismo, del micro patriottismo, o da una invenzione letteraria quale e’ stata la Padania. Il sud si e’ messo in un angolo e ha taciuto”. ”Il sud viene visto come una palla al piede – ha proseguito Vendola – se addirittura un dirigente parla dell’Abruzzo come di un corpo morto. E’ bene che il sud riacquisti la parola. Quando lo ha fatto non e’ stato solo folklore ma ha mostrato coraggio e dolore come e’ stato con Gomorra. Il sud pero’ ha anche bisogno di essere raccontato a tutto tondo. Il sud che vogliamo cambiare e’ libero dalle mafie che dominano anche il nord, e’ capace di rivendicare diritti non e’ lamentoso ma ha la schiena dritta. Il sud e’ una ricchezza per l’Italia e l’Europa Il nostro mezzogiorno – ha concluso Vendola – puo’ dare forza a tutta l’Italia e essere occasione per cambiarla in meglio”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.