“Per il 17 marzo dalla Puglia partano segnali di unità e distensione: Istituzioni e forze politiche si preparino a festeggiare adeguatamente e con consapevolezza la Festa dell’unificazione del nostro Paese, superando, almeno per un giorno, divisioni e contrapposizioni”.

Lo ha detto il Presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia Salvatore Negro. “L’unità del Paese è un valore irrinunciabile – ha commentato il capogruppo Udc – La vera “follia” è quella di chi vuole dividere perché ha interesse a creare contrapposizioni per difendere interessi di campanile e di una piccola classe imprenditoriale. Oggi più che mai il nostro Paese ha bisogno di sentirsi unito e forte di fronte alla sfida del mondo globalizzato che annulla le identità e alle continue minacce economiche e politiche che vengono da oltre i confini, ma anche di fronte alla disgregazione della società moderna che ha perso di vista i valori fondamentali come quello della famiglia, della vita e del lavoro. Celebrare l’unità del nostro Paese vuol dire riaffermare i valori di una cultura che ha radici profonde, sedimentata nei secoli, che ha contribuito in maniera determinante alla costruzione della civiltà europea. Per un giorno – ha concluso Salvatore Negro – si mettano da parte critiche, risse politiche e mediatiche e ci si stringa intorno al tricolore. Lo dobbiamo a chi ci ha preceduto ed ha dato la vita per l’unità ma anche ai nostri figli ed alle generazioni future”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette + diciannove =