Ancora incendi nel Salento. Il primo rogo è avvenuto ieri mattina intorno alle 7 nel negozio di  abbigliamento “Intime tentazioni”, che si trova in via Capo,  di proprieta’ di  una 35enne  di Cutrofiano. Lievi i danni, fortunatamente.

 

Le fiamme hanno, infatti, distrutto, solo alcuni capi di abbigliamento.  Stando a una prima ricostruzione dei caschi rossi di Maglie, che hanno provveduto a spegnere le fiamme, l’incendio è divampato a causa di un corto circuito: un quadro elettrico situato nello stanzino retrostante del negozio di  abbigliamento.

Il secondo incendio è avvenuto nella notte a Novoli. Le fiamme hanno completamente distrutto un’ Alfa 156 di proprietà di un 47enne di Novoli. Anche in questo caso le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. Non sembrano emersi elementi tali da far sospettare un attentato.

Il terzo rogo è avvenuto a Melendugno. Le fiamme hanno danneggiato una Lancia Lybra di una donna 53enne di  Melendugno. Sull’accaduto indagano i carabinieri

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 5 =