Per approfondire gli argomenti relativi all’accesso ai servizi socio-sanitari, l’assessore al Welfare. Elena Gentile, parteciperà domani, 18 febbraio, ad un tavolo di confronto cui parteciperanno anche Ludovico Abbaticchio, assessore alle politiche sociali del Comune di Bari, Raffaele Tangorra, direttore generale

per i diritti e l’inclusione sociale del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, dirigenti dei relativi servizi della Regione e del Comune di Parma.
L’Iniziativa costiutuisce il quarto appuntamento, la costruzione partecipata del secondo Piano regionale per le famiglie pugliesi, “Famiglie al Futuro”. Dopo gli appuntamenti di Bari, Foggia e Lecce, si ritorna a Bari, dunquedomani, 18 febbraio 2011 a partire dalle ore 9.30, presso la sala dell’Agricoltura in via Lungomare Nazario Sauro n. 45/47 per fare il punto sulle politiche nazionali e regionali su “Accesso ai servizi socio sanitari, ISEE regionale e quoziente familiare”.

Mentre a livello nazionale si discute dei decreti attuativi del federalismo, le Regioni e gli Enti locali discutono delle leve utili a sostenere il ruolo e le responsabilità familiari rispetto ai carichi di cura in presenza di famiglie numerose, di persone non autosufficienti, di bambini. Modalità di accesso, criteri di compartecipazione al costo delle prestazioni, modalità di misurazione della capacità economica degli assistiti e dei nuclei familiari, sono tra gli argomenti che verranno messi sotto la lente d’ingrandimento della quarta giornata seminariale.
La revisione dello strumento dell’ISEE a livello nazionale e a livello regionale, la sperimentazione del quoziente familiare sono alcuni dei cantieri aperti su cui le politiche familiari devono interrogarsi.