Caro Presidente,
apprendo dai giornali di una Sua lettera al Governatore Vendola in cui sollecita la Regione ad attivarsi relativamente all’Accordo di Programma per l’attuazione coordinata dell’intervento nell’area di crisi industriale, ad elevata specializzazione nei settori del tessile, abbigliamento e calzaturiero del PIT n.9 territorio salentino-leccese.

Mi preme ricordarLe alcuni passaggi importanti di questa vicenda che merita risposte che evidentemente non può dare la Regione Puglia e che attendiamo dal Ministro dello Sviluppo Economico On. Paolo Romani.
In data 8 aprile 2010, in occasione del Tavolo Interistituzionale convocato presso il MiSE, alla presenza delle parti sociali e di Confindustria Lecce, ponemmo la necessità di estendere l’A.d.P. attraverso la stipula di un atto integrativo ai sensi dell’art. 2 della L. 99/2009, con risorse e misure aggiuntive.
Insieme con il Presidente Vendola ho più volte scritto al Ministro On. Romani invitandolo dapprima, con una lettera del 6 dicembre 2010, a convocare un tavolo nazionale per un confronto sulla situazione di crisi in cui versano le aziende del cluster Adelchi e poi, in data 16 dicembre, per stimolare ulteriori azioni esecutive dell’Accordo di Programma Quadro TAC.
Inviti disattesi, motivo per cui in data 16 febbraio, alla vigilia dell’incontro del Gruppo di Coordinamento Tecnico, con una missiva al Ministro dello Sviluppo Economico, il Presidente Vendola ha invitato nuovamente l’On. Romani, a valutare le richieste già avanzate dalla Regione Puglia circa l’estensione dell’A.d.P. alle aziende del Cluster Adelchi e dell’area del PIT n. 2 – Area Nord Barese, per porre fine alla situazione di crisi del Tac Salento e di Franzoni Filati di Trani.
Da mesi esortiamo il Ministro Romani ad una seria politica industriale finalizzata alla crescita, alla spesa delle risorse del PON competitività e alla riconversione dei lavoratori di aziende in crisi ma ad oggi non abbiamo ancora avuto alcuna risposta in merito a tali richieste tanto meno in ordine alla domanda di estensione ad Adelchi.
La invito, pertanto, ad unirsi ai nostri solleciti al Ministro On. Romani perché si proceda alla stipula dell’atto integrativo, così che alla scadenza della cassa integrazione i lavoratori abbiano un reddito di sostentamento con gli ammortizzatori sociali.

Lecce, 24 febbraio 2010
Loredana Capone
Vicepresidente della Regione Puglia

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.