Era inizialmente riservato a 30 allievi, ma hanno risposto in 177 alla proposta del Comitato Provinciale Coni di Lecce di partecipare al “Corso di Rianimazione car-dio-respiratoria in ambito sportivo” organizzato in collaborazione con il G.I.E.C. (Gruppo Italiano Emergenze Cardiovascolari)

, la Federazione Italiana Medici Spor-tivi e l’Assessorato allo Sport della Provincia di Lecce. Così la lezione teorica per tutti gli iscritti si svolgerà domani mattina, 12 febbraio 2011, a partire dalle ore 10.00 c/o l’Auditorium del Museo “Sigismondo Castromediano”, in viale Gallipoli a Lecce.
Questi i temi della giornata:
•    Arresto cardio-respiratorio improvviso: le cause più comuni
•    La rianimazione cardio-polmonare di base sul campo
•    La defibrillazione precoce: strumentazione ed uso
•    Aspetti medico-legali della rianimazione Cardio-respiratoria e defibrillazio-ne

Gli argomenti saranno trattati dal dott. Giacinto Pettinati, segretario nazionale del GIEC, dal dott. Angelo Tornese della FIMS e dal dott. Luigi Peccarisi, componente della Giunta provinciale del Coni di Lecce e promotore dell’iniziativa. Il corso si a-prirà con i saluti del presidente del Coni Lecce, Antonio Pascali, e dell’assessore provinciale allo sport, Massimo Como.
I 177 allievi saranno poi suddivisi in gruppi da 30 per affrontare la parte pratica, che si svolgerà presso la Sala Riunioni del Comitato Provinciale Coni di Lecce (viale Calasso, 1/E) a partire dal 21 febbraio p.v., e che prevede l’insegnamento delle “Ma-novre pratiche di massaggio cardiaco esterno e ventilazione su manichino” e le “Manovre pratiche di defibrillazione precoce su manichino”. A conclusione della parte teorica e pratica i partecipanti affronteranno un Test finale di approfondi-mento, con compilazione e discussione dei quiz. Solo a chi supererà l’esame finale sarà rilasciato l’attestato di abilitazione alla Rianimazione cardio-respiratoria che ha valenza medico-legale in tutt’Italia e che abilita all’uso del defibrillatore.
Si ricorda che il Corso è completamente gratuito e le iscrizioni ad una seconda sessione saranno riaperte appena concluso la prima. Il modulo di partecipazione è sempre disponibile sul sito internet del Coni Lecce

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.