Alberto Campobasso, collaboratore e tecnico per oltre 50 anni della Juventina Lecce è stato il custode dei colori bianconeri, la memoria dei tanti ricordi legati alla gloriosa società dilettantistica, il papà dei tantissimi ragazzi e celebri campioni che, almeno per una volta nella vita, nel corso di mezzo secolo di storia calcistica, hanno ricevuto un incoraggiamento, un sorriso, un urlo di gioia dal grande Alberto.

Sino alla passata stagione, infatti, era ancora lui con la sua esperienza (con parentesi vissute anche in altre realtà sportive, come ad esempio l’U. S. Lecce e la squadra femminile Salento Donne) il fulcro organizzativo sul campo e negli spogliatoi della Juventina Lecce.
Un uomo estremamente vitale, solare, d’altri tempi, simbolo di quel vivere il calcio da bordo campo, ormai relegato nei libri di storia, ad un calcio che non c’è più.
Il presidente, i dirigenti, tecnici e atleti dello Sport Club Juventina Lecce, nel giorno del dolore, esprimono il proprio cordoglio e vicinanza alla famiglia Campobasso.
Ciao Alberto

I funerali di Alberto Campobasso si celebreranno domani, 2 febbraio, presso la chiesa di San Giovanni Battista di Lecce, alle ore 15.30.