Nel pomeriggio di ieri a Novoli, i carabinieri del posto, hanno arrestato Marco Carrieri, 26enne di San Donaci. L’uomo, accusato di furto, avrebbe rubato nella cassetta delle offerte della basilica di San Antonio Abate, portandosi via la somma di 300 euro.

Ieri pomeriggio infatti, intorno alle 17, il parroco della chiesa, don Giuseppe Spedicato, avrebbe sorpreso Carrieri assieme ad un altro uomo, intenti a forzare la cassetta delle offerte della navata. I due sarebbero riusciti però a scappare portandosi dietro l’ingente somma, a bordo di una Opel Corsa.

Avvisati i carabinieri è iniziata una vera e propria caccia all’uomo. Grazie alle testimonianze dei presenti è stato possibile rintracciare l’auto, che nel frattempo era ormai nella zona di Cellino San Marco. Lì, le forze dell’ordine hanno scoperto che il proprietario della Opel in realtà era deceduto, ma le indagini non si sono fermate e si è potuto risalire a Carrieri, che è stato raggiunto intorno alle 21.30 dopo molte ricerche e arrestato.

Carrieri è stato portato in carcere a Lecce, mentre il suo complice, identificato come un uomo di 27 anni sempre di San Donaci, è stato denunciato a piede libero per il medesimo reato.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × tre =