La Provincia di Lecce ha conquistato il riconoscimento “Targa Blu 2010” nell’ambito del Premio Internazionale per la Sicurezza Stradale, promosso dal Centro Studi Indipendente sulla Sicurezza Stradale, sotto l’egida del Sottosegretariato di Stato alla Famiglia della Presidenza del Consiglio, assegnato sulla base dei dati statistici sulla riduzione dei morti sulle strade.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è svolta oggi, a Roma, nella Sala delle Conferenze della Camera dei Deputati a Palazzo Marini. A ritirare il Premio l’assessore ai Trasporti e Politiche giovanili della Provincia di Lecce Bruno Ciccarese, soddisfatto del risultato perché “frutto delle azioni concrete intraprese dalla nostra amministrazione per ridurre le vittime degli incidenti stradali sul territorio”.

Il riconoscimento della “Targa Blu” rappresenta una sorta di certificazione di qualità (analogo alla “bandiera Blu” delle spiagge e degli approdi), riservata agli Enti proprietari della strade (Comuni, Province, Regioni ecc.) che abbiano dato prova di impegno e virtuosismo per garantire la sicurezza sulle strade di propria competenza.

Il Premio Internazionale per la Sicurezza Stradale, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, mira a rendere il giusto merito agli Enti proprietari delle strade che si sono distinti, sia in Italia, che all’estero, per aver contribuito allo sviluppo e alla realizzazione di una maggiore sicurezza sulle strade e al miglioramento della mobilità, attraverso iniziative che hanno come obiettivo primario la riduzione del numero delle vittime e dei feriti causati dalla circolazione stradale.

La Provincia di Lecce è tra le 20 Province italiane premiate con il prestigioso riconoscimento “Targa Blu – Honoris Causa”, assegnato all’unanimità dal Comitato di giuria e di premiazione del concorso, su proposta del Comitato tecnico del Centro Studi.

In particolare, si legge nella motivazione ufficiale, la Provincia di Lecce ha ottenuto il premio “a giusto riconoscimento dei risultati conseguiti relativamente alla costante riduzione della mortalità sulle strade del proprio territorio nell’arco del biennio 2008–2009, rispetto ai dati relativi all’anno 2007, rilevati in base alla speciale graduatoria pubblicata da Aci– Istat che hanno consentito alla stessa di classificarsi all’11° posto tra le Province d’Italia”.

Soddisfatto il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone: “Questo premio idealmente va dedicato alle tante persone che nella nostra Provincia si impegnano sul tema della sicurezza stradale, nella prevenzione, nella migliore e più efficiente circolazione stradale del Salento”.

“La nostra è una terra che si immerge tra due mari, lo Jonio e l’Adriatico, con litoranee e passeggiate turistiche che si incuneano nella costa e nelle scogliere. Di conseguenza, abbiamo migliaia di chilometri di rete viaria da monitorare e migliorare quotidianamente”.

“Essere riusciti ad ottenere dei risultati positivi in appena 16 mesi di governo provinciale non può che inorgoglirci e spingerci a fare ancora meglio, in un settore – quello del miglioramento infrastrutturale del nostro Salento – che é priorità assoluta della nostra quotidiana azione di governo, accanto all’edilizia scolastica e alle vicende occupazionali e sociali del territorio”, conclude il presidente.

Si segnala che, nella categoria dei Comuni premiati con la “Targa Blu al merito”,  figurano tre Comuni salentini: Melissano, Gallipoli e Nardò.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 − 6 =