“Esprimo sincero plauso per la brillante operazione dei carabinieri di Lecce e di Maglie, che ha portato all’arresto, per estorsione, di quattro persone. Ancora una volta, i carabinieri dimostrano di essere a tutela della sicurezza pubblica”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, dopo le due distinte operazioni che, in nottata, hanno portato all’arresto di quattro persone per estorsione. Nel corso dell’operazione svoltasi a Lecce, i malviventi hanno tentato di investire con l’auto il tenente Giovanni Diglio. Un tentativo di omicidio, che ha spinto i militari a sparare, ferendo di striscio uno dei due estorsori, arrestato poi in ospedale.
“Formulo al tenente Giovanni Diglio – prosegue Buccoliero – gli auguri di una pronta guarigione, ben sapendo quanta lucidità e quanta prontezza di riflessi siano necessarie in azioni di prevenzione come quella della scorsa notte. Ed è proprio grazie alla professionalità e alla freddezza dei militari, che la tragedia è stata solo sfiorata. Ancora una volta, è sotto gli occhi di tutti l’impegno costante dell’Arma per salvaguardare l’incolumità di tutti, anche di coloro che, liberamente, scelgono di delinquere”.
“Questi episodi, tuttavia, mettono in luce l’assenza di concrete politiche di prevenzione, che possano sostenere, soprattutto in un momento di chiara crisi economica, tanti giovani, evitando che, soprattutto quelli più fragili e maggiormente esposti ai tentacoli della criminalità, possona essere allettati dai guadagni facili”.
“È con questa realtà – conclude Buccoliero – che occorre confrontarsi, perché per quanto le Forze dell’ordine siano in prima linea nel garantire la sicurezza nelle nostre comunità, la loro azione non potrà essere efficace e duratura, se non adeguatamente supporta dalla promozione della cultura della legalità”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + 15 =