“Dopo aver aspettato oltre venticinque anni – dichiara il Sindaco di Vernole, Mangione –  ed ottenuto tutte le autorizzazioni previste nonché la coperture finanziaria completa pari a circa 59 milioni di Euro di cui parte già versati (circa 25 milioni di Euro) dal Ministero per lo Sviluppo Economico

alla Regione Puglia per la realizzazione della strada Vernole-Lecce, la Regione non firma con l’impresa Leadri, aggiudicataria dell’appalto, il contratto per la realizzazione dell’opera, in attesa che il Ministero trasferisca anche la restante parte del finanziamento per circa € 34 milioni.
La situazione ristagna dunque ancora con la conseguenza che non migliora la sicurezza stradale, la viabilità sulla direttrice Melendugno-Vernole-Lecce, molto trafficata ed i lavoratori Leadri, esaurito il periodo di cassa integrazione, sono ora tutti disoccupati.
Per smuovere la situazione di ristagno i sindacati dei lavoratori edili hanno chiesto al sindaco di Vernole un incontro con i lavoratori già dipendenti della ditta “LEADRI” per valutare insieme le tematiche attinenti la realizzazione della Strada Regionale n. 8 – Circumsalentina per la quale, come è noto, da tempo si sono completate le procedure autorizzative e si è in attesa della cantierizzazione necessaria per la realizzazione dell’opera ma anche per dare sbocco lavorativo ai dipendenti della ditta aggiudicataria dell’appalto già in cassa integrazione ed ora disoccupati.
Il sindaco Mario Mangione ha fissato l’incontro per lunedì 28 febbraio alle ore 10,30 presso il municipio di Vernole.
Nel merito è opportuno rammentare che il Ministero dello Sviluppo Economico ha già trasferito alla Regione Puglia l’importo di circa 25milioni di euro a fronte del finanziamento complessivo di circa 59milioni di euro; mancando ad oggi la erogazione della restante parte del finanziamento per circa 34milioni di euro, la Regione ritiene non possa procedersi alla cantierizzazione dell’opera in assenza, appunto, della disponibilità in cassa anche della restante somma.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 1 =