Dopo il successo ottenuto con la pubblicazione del suo primo album “La Pace, l’Amore, l’Inferno con il quale ha ottenuto il premio alla critica al Festival nuovi cantautori”-Maggio 2006-Roma edito dalla Blond Records di Enrico Capuano-Roma- il poliedrico artista tricasino

ritorna prepotentemente con un nuovo, coinvolgente album pop – rock con qualche accenno al blues dal titolo “Con gli occhi chiusi” ricco di contenuti nei testi e dagli arrangiamenti di sicuro spessore. Antonio Riso personaggio integro nelle sue idee e qualche volta forse scomodo ha dimostrato di possedere doti artistiche da autodidatta sorprendenti.
L’attività musicale ha viaggiato di pari passo a quella poetica e pittorica basti pensare alle oltre 800 opere tra dipinti a olio e grafiche eseguite dal 2001 al 2010. Il titolo del nuovo album “Con gli occhi chiusi” è ispirato alla società in cui viviamo oggi che viaggia ai ritmi di una tecnologia che avanza impetuosamente. Una tecnologia di grande utilità per l’uomo, ma se non la si usa con razionalità e rispetto delle regole rischia di essere un boomerang che può rivelarsi dannosissima soprattutto per le nuove generazioni. Gli occhi quindi sono chiusi per ipocrisia, per indifferenza, per soffrire, per sognare, per dimenticare le ingiustizie o forse per l’unica ragione di vita, l’amore.
E’dedicato a tutti coloro che hanno il coraggio di lottare. Ai diversi, agli esclusi, agli emarginati dalla società e dal potere e a Don Tonino Bello. Don Tonino ha lasciato nei suoi cari e in tutti quelli che l’hanno conosciuto e amato un vuoto incolmabile. Egli è stato per l’artista una guida paterna durante la sua prima giovinezza e si è dimostrato, a differenza di tanti sacerdoti, particolarmente disponibile verso i diversi, gli esclusi, i poveri, gli emarginati sfidando a volte anche i consueti canoni ecclesiastici e sacrificando la sua stessa esistenza pur di aiutare i bisognosi. Il pensiero dell’artista è’ in perfetta sintonia con alcuni testi dell’album come “Ballata in do7”, “Noi Nomadi (siamo cosi)”,”Questa città”.
Il brano “Vorrei” è in omaggio a Lucio Battisti, perché Battisti è un cantautore indimenticabile che ha scritto e cantato la storia della musica italiana non poteva mancare in questo suo nuovo viaggio musicale. Il brano “vorrei” un inno all’amore che sul finire si inseriva a perfezione in un giro armonico simile al brano “la canzone del sole” .In tutto sette inediti i cui testi parlano d’amore, ma anche di protesta: “Con gli occhi chiusi” il nuovo album di Antonio Riso.
VENDITA: Euro 7,00 nelle edicole e nei negozi di musica
“         Euro 5,00 durante i concerti.

www.antonioriso.com

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 3 =