Il capogruppo del Pdl, Rocco Palese, ha presentato due emendamenti all’art. 17 (Controllo di Gestione) del disegno di legge di riordino dei Consorzi di Bonifica, approvati all’unanimità dalla quarta commissione consiliare.

“Si tratta – spiega Palese – di emendamenti che vanno in favore degli agricoltori e dei consorziati. Il primo stabilisce che il controllo di gestione nei Consorzi dovrà avvenire ‘secondo quanto previsto in materia per gli Enti Locali’, quindi in modo più stringente, tale da garantire correttezza e trasparenza. Il secondo emendamento, sempre all’art. 17, prevede invece che a decorrere dall’entrata in vigore della legge, i Consorzi di Bonifica potranno ricorrere all’indebitamento solo per finanziare spese per investimenti”.
“Questo – aggiunge Palese – per evitare che i Consorzi, le cui difficoltà economiche sono note a tutti, possano indebitarsi per finanziare spese discrezionali e per garantire, invece, che qualora ricorrano all’indebitamento, lo facciano quantomeno per fornire agli agricoltori i servizi che sono tenuti a fornire e per cui vengono pagati”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.