“A seguito del fallimento del tentativo di salvataggio da parte di uno dei soci di minoranza, Dahlia TV ha cessato le trasmissioni, lasciando senza segnale circa 300.000 abbonati che avevano pagato per vedere i canali dell’emittente fino alla fine della stagione (trasmetteva infatti gli incontri di Cagliari, Catania, Cesena, Chievo, Lecce, Parma, Sampdoria Udinese, e di tutta la serie B).”Lo comunica in una nota l’ Unione tutela dei cittadini e consumatori Uni.cons.

“E’ evidente come gli utenti abbiano pagato per un servizio che non riceveranno mai, ed hanno dirittto alla ripetizione delle somme pagate; pertanto invitiamo gli abbonati di Dahlia TV a contattarci per intraprendere le azioni per il recupero dei canoni di abbonamento pagati, partendo dalle azioni stragiudiziali.

A tal fine è attiva la nostra mail: unicons@hotmail.it,
il nostro numero di telefono 348 0086073, attivo dalle 9.00 alle 20.00 dal lunedi al sabato”

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici + 17 =