Ruba oggetti in oro ai proprietari delle abitazioni dove lavora come domestica, denunciata dagli agenti del Commissariato di Gallipoli. Si tratta di una 43enne gallipolina. La vicenda è emersa questa mattina, a seguito della segnalazione effettuata da uno di essi,   

un imprenditore, il quale contattava quest’ufficio riferendo di essere certo che la propria domestica si fosse impossessata di alcuni oggetti preziosi appartenenti a sua moglie, un paio di orecchini ed un braccialetto, custoditi nella camera da letto.
Appena uscita dall’abitazione, la donna veniva quindi fermata dagli agenti e trovata in possesso dei monili asportati poco prima.
Nello sviluppo dell’attività investigativa venivano individuati due esercizi di compravendita di oro di Gallipoli, dove l’indagata si era ripetutamente recata per vendere i gioielli rubati, risultati regolarmente registrati all’atto dell’acquisto, alcuni dei quali venivano recuperati e riconsegnati a due dei legittimi proprietari. Il controvalore accertato, ricavato dalla vendita, ammonta al momento a circa 10 mila euro. Sono in corso ulteriori accertamenti riguardanti i restanti rapporti di lavoro.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici + quindici =