A volte, pur chiudendo i sogni in un cassetto, succede che quel cassetto all’improvviso si apre e i sogni vengono fuori impetuosi e ti travolgono, inaspettatamente. E’ successo a Paola Cretì, giovane speaker salentina che questo pomeriggio ha vissuto il suo momento di gloria e il sogno di una vita negli studi di Radio DJ a Milano, in compagnia di Albertino.

“La leggenda narra che sulla culla, al posto delle apine, mi abbiano appeso una radiolina… è stato subito amore…” Inizia così l’autobiografia di Paola su Myspace  e prosegue con le esperienze radiofonoche a partire dal settembre del 1999 a Radio Fax  di Campi Salentina e con Radio Orizzonti Activity di Galatina, passando poi per Studio 5fm, emittente regionale abruzzese e nel dicembre 2002 di nuovo a Radio Orizzonti. Nel 2004 si appassiona di doppiaggio e frequenta la scuola a Roma perfezionandosi nella dizione. Tornata a Squinzano, paese di origine,  ancora una volta Radio Orizzonti Activity le regala grandi emozioni. In seguito collaborerà con il gruppo Mixer Media, prima con Radio Rama dove cura una rubrica giornalistica e poi a Radio Manbassa, dove allieterà i caldi week end dell’estate 2008. Ultima esperienza a ReteOtto nel 2009, prima di appendere le cuffie al chiodo e occuparsi d’altro.

Ma poi, quel demo inviato un po’ per passione e un po’ per caso ha riacceso la speranza e questo pomeriggio, fianco a fianco del grande Albertino, ha condotto la rubrica “Dj per un giorno”, all’interno della quale si avvicendano i vincitori della prima selezione del concorso. Ed è nel corso del programma che  Albertino, complimentandosi per la voce, è riuscito a strapparle la promessa di non mollare, il suo talento e la sua dote naturale non possono tornare nel cassetto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici + 3 =