Scoperta un’impresa che per due anni ha evaso il Fisco. Si tratta di una commerciante di nazionalità cinese, titolare di un negozio di abbigliamento.

La donna è stato scoperta durante un normale controllo.

I Finanzieri, infatti, dopo aver contestato la violazione relativa alla mancata emissione dello scontrino fiscale, hanno constatato, attraverso la consultazione dell’Anagrafe Tributaria, si sono accorti che la donna aveva omesso, per gli anni 2008 e 2009, la presentazione della dichiarazione dei redditi, e l’omesso versamento delle imposte sui redditi, dell’Iva e dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive.

Per questo motivo, gli investigatori hanno intrapreso una verifica fiscale che ha permesso, attraverso il conteggio di tutti gli scontrini emessi e mai registrati e dall’esame delle giacenze di magazzino, di rilevare una evasione di circa 54 mila euro di ricavi ed il mancato versamento di circa 9 mila euro di Imposta sul Valore Aggiunto

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + diciotto =