”La legge 42 sul federalismo non e’ stata calata dall’alto ma e’ stata votata dal parlamento ad eccezione dell’Udc ed e’ passata nella Stato Regioni. Si tratta di una riforma porta in se’ due elementi importanti la responsabilita’ degli amministratori e il miglioramento della qualita’ della spesa”.

 

Lo ha detto il ministro per i Rapporti Raffaele Fitto, oggi a Catanzaro. Fitto ha aggiunto di avere ”lavorato fianco a fianco con il ministro anche sui decreti di attuazione”.

”Nella legge modificata in modo sostanziale rispetto al testo iniziale – ha aggiunto Fitto – c’e’ il meccanismo della perequazione verticale, oltre agli obblighi per lo Stato di coprire integralmente sanita’, assistenza e istruzione. Poi il momento politico l’ha fatta diventare elemento sensibile di contrapposizione. Si parla spesso a sproposito di governo che non ama il sud e questo, da uomo del sud posso dire che non e’ assolutamente vero”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci − due =