Questa mattina gli agenti del Comando Stazione Forestale di Gallipoli, in collaborazione con il locale Comando di Polizia Municipale, durante un controllo sull’attività urbanistico – edilizia in  località “Castellana” nel comune di Gallipoli, hanno sequestrato uno scavo

di un terreno per una superficie di circa 420 mq alto circa 3 mt, all’interno del quale era stata realizzata una piattaforma in cemento per una superficie di circa 200 mq in assenza di permesso di costruire in area a vincolo paesaggistico. Il terreno risulta essere di proprietà di una coppia di coniugi di Cigliano in provincia di Vercelli, i quali hanno stipulato nel 2009 un contratto preliminare di compravendita con un uomo del posto. Pertanto, gli agenti hanno denunciato un gallipolino, in qualità di esecutore dei lavori e promissario acquirente del terreno, il quale è stato nominato custode giudiziario.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteOcean…l’intervista
Articolo successivoChapeau !