Ritorna nella sua sede originaria, l’antico Porto di Gallipoli, la prestigiosa manifestazione artistica e culturale del “Premio Barocco”, dopo il manifestarsi in quest’ultime settimane di diverse opportunità, tra cui il tenerlo fuori regione o di allestirlo, dietro disponibilità del sindaco di Bari Michele Emiliano, nel magnifico Teatro Petruzzelli.

Il 42° Premio Barocco Festival, che rappresenta un percorso artistico e culturale di grande importanza, verrà trasmesso in una diretta televisiva su Rai Uno di Lunedì 6 Giugno. La macchina organizzativa, guidata dal patron Fernando Cartenì, è già al lavoro, d’intesa con la Nibbio Eventi di Nello Marti e con l’Amministrazione Comunale di Gallipoli con la quale, proprio in queste ore, si stanno tessendo le fila per una collaborazione diretta alla migliore riuscita dell’evento. L’antica darsena di Gallipoli annovera, negli anni, edizioni dell’evento uniche ed indimenticabili, oltre a rappresentare la suggestiva culla originaria di una manifestazione che, prima fra tutte, ha portato, e continua a farlo, il Salento e la Puglia alla ribalta nazionale ed internazionale. Fondamentale, in tal senso, la disponibilità del Sindaco di Gallipoli Giuseppe Venneri e del Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura ed al Turismo, Francesco Errico, che ampia disponibilità ha dimostrato nei confronti dell’organizzazione.
Ritornando sul “contenitore” Premio Barocco, numerose le novità per questa edizione, che si preannuncia come un fitto percorso di eventi artistici e culturali, che culmineranno con la diretta di Rai Uno. Si tratterà di un vero e proprio tributo a questi quarantadue anni di storia, che hanno contribuito a fare del Premio Barocco uno dei più attesi appuntamenti mediatici del palinsesto Rai.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.