Per ricordare il ventennale dei primi sbarchi di extracomunitari che hanno visto nel tempo migliaia di uomini, donne e bambini arrivare sulle coste salentine, la Città di Otranto ha organizzato una fiaccolata che si svolgerà il 3 marzo prossimo.

 

Ne dà notizia un comunicato del Comune nel quale si sottolinea che ”la Città vuole ricordare i momenti vissuti ma, soprattutto, tutte le vittime legate a questo esodo”.

La fiaccolata partirà dalla Piazza degli Eroi, presso il Porto di Otranto, e giungerà al Centro Don Tonino Bello, dove, nella sala ‘laboratori urbani’ dell’associazione Art’Etica, la Comunità tutta si raccoglierà in un momento di riflessione e preghiera insieme all’arcivescovo di Otranto, Donato Negro. L’iniziativa è stata organizzata dal Comune di Otranto in collaborazione con la Caritas Idruntina, Agimi Otranto e Misericordie.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque − 4 =