Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Lecce aderisce al progetto  M’illumino di meno, la campagna di sensibilizzazione in programma venerdì 18 febbraio che punta al risparmio energetico e che coinvolge comuni, associazioni scuole, aziende e cittadini finalizzata all’abbattimento dei consumi di energia.

Come lo scorso anno, anche questa volta si spegneranno tutte le luce di piazza Sant’Oronzo, compreso il faro che illumina la statua del Santo, lasciando così la piazza completamente al buio.
“Lecce – spiega il vicesindaco e assessore all’ambiente Gianni Garrisi – ancora una volta dimostra una grande sensibilità verso questi temi. Il risparmio energetico resta un nostro obiettivo prioritario per migliorare la qualità della vita dei cittadini leccesi”.
Contestualmente agli spegnimenti simbolici, nella giornata del risparmio energetico viene lanciato un invito all’accensione originale di luci pulite a tema tricolore, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Turbine, lanterne, led o biciclette che alimentino tricolori luminosi su tutto il territorio nazionale.
“L’obiettivo – fanno sapere gli organizzatori di questa manifestazione – è quello di imparare a risparmiare, a produrre meglio e a pretendere energia pulita per tutti”.
Su www.caterpilla.rai.it sarà possibile trovare tutti i materiali per diffondere l’iniziativa nei posti di lavoro, a scuola e in città.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × quattro =