Il giudice sportivo ha squalificato per due turni l’allenatore del Lecce De Canio per avere ”al termine della gara assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti dell’arbitro, afferrandolo per un braccio e addossandosi petto contro petto”.

 

Due turni di squalifica anche per Giacomazzi (Lecce) ”per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto all’Arbitro espressioni ingiuriose”, mentre per un turno sono stati fermati Campagnaro (Napoli), Olivera, Gustavo e Jeda’ (Lecce), Balzaretti (Palermo), Cassetti, e De Rossi (Roma), Thiago Motta (Inter), Sardo e Mandelli (Chievo), Sanchez (Udinese) e Sissoko (Juventus). I giocatori diffidati sono Maicon (Inter), Juan (Roma), Glik (Bari), Lanzafame (Brescia), Rispoli (Lecce) e Rigoni (Chievo)

Queste le ammende per le societa’: 33mila euro alla Juventus, 10mila euro all’Inter, 5mila euro all’Udinese e 3mila euro al Catania. Diffida e ammenda di 2.000 euro per D’Andrea, membro dello staff medico del Napoli

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − 3 =