Continua la lotta alla pirateria. Nell’ultima verifica, i Baschi Verdi della Compagnia di Lecce hanno sequestrato a Lecce una centrale di duplicazione clandestina di cd e dvd.

L’ambulante, un 50 enne leccese, aveva allestito una bancarella nel mercatino di Piazza Libertini ed aveva esposto per la vendita numerosi cd musicali contraffatti e privi del contrassegno SIAE.

I Finanzieri hanno posto sotto sequestro il materiale esposto per la vendita ed hanno proseguito il controllo presso il domicilio dell’uomo.

La successiva perquisizione a casa dell’ambulante, ha consentito di scoprire una vera e propria centrale di duplicazione clandestina. Nell’appartamento sono stati trovati, infatti, circa 1.200 CD Musicali, 3000 cd originali utilizzati come “master”, 2 personal computer completi ed equipaggiati con otto masterizzatori per supporti cd e dvd, 1.250 custodie porta CD, migliaia di copie fotostatiche a colori di opere musicali di artisti vari ed oltre 300 cd vergini.

L’uomo è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria, e dovrà pagare una sanzione amministrativa di circa 250 mila euro

 

CONDIVIDI