Una falegnameria a due passi dal centro della città è stata chiusa in seguito ad un intervento dei vigili urbani di Lecce. Al proprietario del locale, ubicato in piazza Bottazzi, è stato elevato un verbale di accertamento di violazione amministrativa

per la violazione dell’articoli 22 e 25 della legge regionale numero 6 del 2005. La falegnameria infatti, era abusiva.
Il provvedimento rientra nell’ambito dell’attività di controllo del territorio posta in essere per combattere il fenomeno dell’illecito smaltimento dei rifiuti speciali da parte delle imprese artigiane presenti sul territorio urbano. Il blitz è stato eseguito dal personale della sezione ambientale della Polizia Municipale di Lecce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove + tre =