Un operaio di 37 anni, Vittorio Tanieli, nato a Chiasso, in provincia di Torino, e’ stato arrestato dai carabinieri di Bagnolo del Salento, in provincia di Lecce, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale del capoluogo con le accuse di maltrattamenti

 

in famiglia, violenza privata e violenza sessuale nei confronti della moglie. Gli inquirenti si sono avvalsi delle testimonianze di alcuni familiari.

L’uomo era stato denunciato a dicembre a seguito della querela presentata dalla vittima.