Dopo il battibecco a distanza tra la consigliera comunale di Io Sud Francesca Mariano e l’avvocato Domenico Guadalupi sulla questione interviene oggi il sindaco Paolo Perrone. Il primo cittadino leccese  risponde con una lettera alla consigliera che lo aveva invitato a “richiamare” l’avvocato leccese

per il “comportamento irrituale” che avrebbe tenuto.
“L’Avvocato Guadalupi – scrive nella missiva il primo cittadino, inviata per conoscenza anche al presidente dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Lecce –  è intervenuto nel dibattito mediatico sulla nota vicenda del filobus solo per puntualizzare, nella sua qualità di difensore dell’Amministrazione Comunale, che il senso di quanto dallo stesso asserito era stato da Lei travisato.
Ed altro non poteva fare, in quanto direttamente chiamato in causa da “Io Sud” che, per fini politici, ha strumentalizzato il suo parere travisandone il senso per discreditare l’attività posta in essere da questa Amministrazione. Quindi, non un intervento nel dibattito politico, ma solo precisazioni su un’errata interpretazione del suo scritto”.