Una nota di soddisfazione espressa dal consigliere regionale del PD e vice presidente del Consiglio Antonio Maniglio, a seguito della decisione unanime di effettuare un referendum consultivo su Marina di Casalabate.

“Esprimo soddisfazione per l’approvazione unanime da parte del Consiglio regionale di effettuare il referendum consultivo delle popolazioni interessate alla proposta di legge che sancisce il trasferimento dell’intero territorio della marina di Casalabate dal comune di Lecce ai comuni confinanti di Squinzano e Trepuzzi.
Si tratta per me di una doppia soddisfazione visto che il provvedimento in questione è frutto di una mia iniziativa che ha trovato successivamente l’assenso delle forze dell’opposizione salentina in Consiglio regionale.
È sicuramente un grande risultato se si giunge, dopo decenni di battaglie civili, a dare maggiore attenzione alla marina e ad ottenere spiagge e strade pulite, rete idrica e fognaria, illuminazione pubblica e interventi per l’arredo urbano.
Per questi comuni non sarà semplice far risalire la china ad una marina che negli ultimi anni è stata abbandonata a se stessa, ma sono convinto che gradualmente i servizi e la qualità urbana di Casalabate raggiungeranno standard accettabili.
Mi sento di rivolgere un appello alla Giunta regionale perché si impegni ad attuare quanto prima le procedure per l’indizione del referendum che darà la possibilità alle popolazioni interessate di esprimere direttamente la loro opinione”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − 13 =