Il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, ha espresso soddisfazione per la proposta di legge regionale licenziata questa mattina dalla VII Commissione consiliare, presieduta da Giannicola De Leonardis (Udc), che ha previsto una consultazione popolare per il trasferimento del territorio della marina di Casalabate ai Comuni confinanti di Trepuzzi e Squinzano.

La proposta di legge, firmata dal Presidente Udc Negro unitamente a tutti gli altri colleghi salentini darà modo alle popolazioni di Lecce, Squinzano e Trepuzzi di poter esprimere direttamente la loro opinione sul trasferimento dell’intero territorio della Marina di Casalabate dal Comune di Lecce ai Comuni di Trepuzzi e Squinzano. La nuova proposta di legge sostituisce la precedente 6/2010, che aveva escluso la consultazione popolare in caso di accordo tra i Comuni interessati, dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale.
“E’ giusto che siano le popolazioni interessate a decidere del futuro di questa marina per troppi anni abbandonata a se stessa e che ha vissuto un periodo di lungo degrado – ha commentato Negro – Sono convinto che il referendum popolare rappresenterà l’avvio di un percorso nuovo per il riscatto di uno dei tratti più belli della costa adriatica salentina che potrà tornare al centro delle politiche turistiche dell’intera regione. Ringrazio il presidente della VII Commissione, Giannicola De Leonardis per il lavoro svolto e la sensibilità dimostrata nell’affrontare il problema e licenziare il nuovo disegno di legge in tempi rapidi”