In un’area di recintata di  2.300 metri quadrati, c’era di tutto. La discarica abusiva che sorge nella zona industriale di Novoli è stata sequestrata dai Finanzieri della Compagnia di Lecce

Le Fiamme Gialle hanno accertato la presenza nell’area di imballaggi e pellicole in plastica, carcasse di automezzi,  apparecchi da intrattenimento, frigoriferi, lavatrici, congelatori, televisori, materiali elettrici ed elettronici, materiale pericoloso sparso sul terreno.

Le operazioni si concludevano con il sequestro dell’intera area, unitamente ai rifiuti ed al materiale ivi giacente, con denunzia carico di un responsabile, a cui spetteranno gli oneri di bonifica.