“Ci fa piacere che il Presidente Vendola abbia finalmente compreso che il Governo nazionale non intende scippare né commissariare le Regioni del Sud e che il ministro Fitto, con il Piano Sud, ha come unico interesse quello di sostenere lo sviluppo della Puglia e del Mezzogiorno”. Lo dichiara in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese.

“Aver condiviso i numeri – aggiunge Palese –  significa essere partiti col piede giusto. L’analisi del Governo illustrata dal ministro Fitto parla di un quadro in cui per la Puglia c’è il disimpegno di 151 milioni di euro sul vecchio Fas; ci sono risorse liberate per circa 1,2 miliardi di euro e 800 milioni che vanno spesi entro il 31 dicembre. C’è un impegno forte del Governo ad evitare che la Puglia perda queste risorse e a convogliarle su grandi opere infrastrutturali condivise e c’è anche il nuovo Fas che sarà presto sbloccato ma che, evidentemente, non è la panacea per tutti i mali se vi sono risorse che vanno spese immediatamente per non andare perse. La visione comune sui numeri – aggiunge Palese – era fondamentale per cominciare quel rapporto di leale collaborazione istituzionale che il Governo non ha mai fatto mancare fino a questo momento e che, a giudicare dall’incontro di questa mattina, sembra adesso possibile aspettarsi da entrambe le parti su tutti i grandi temi dello sviluppo e del lavoro. Ci auguriamo che il clima di questa mattina dia davvero inizio ad una nuova stagione nella quale nessuno veda più nemici dove non ci sono e dove tutti si lavora invece per il comune obiettivo di dare avvio ad una stagione di grandi opere infrastrutturali in Puglia”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 14 =