E’ iniziata male l’avventura della formazione degli avvocati di Lecce nella 40^ edizione del “Torneo nazionale Forense”. La compagine salentina, infatti, è uscita sconfitta dalla trasferta di Foggia per 1 a 0.

La rete dei padroni di casa è stata realizzate nei minuti di recupero quando la gara era ormai indirizzata verso il pareggio. Non e’ riuscita, quindi, l’impresa agli uomini di Mister Mario Russo che, in formazione rimaneggiata, sono tornati a mani vuote dal capoluogo dauno nonostante la buona partenza dei leccesi che nei primi 20 minuti sfiorano il gol in tre occasioni: con l’esordiente Castelluzzo prima e con i soliti Mariano e Filieri subito dopo. Per tutto il primo i salentini non rischiano nulla se non nella parte finale quando l’ottimo Sardella sventa un’azione pericolosa dei foggiani. Nella seconda frazione di gioco solita girandola di sostituzioni con poche occasioni da una parte e dall’altra fino al gol dei dauni realizzato da Borrelli (fuori quota ed ex calciatore professionista) che sfrutta al meglio l’unico svarione difensivo degli ospiti. Da segnalare nei minuti di recupero un rigore per fallo di mani non concesso ai salentini. Il prossimo turno si disputerà sabato 19 contro il Potenza. Formazione: Sardella, Calabro, Suez (Marangio), Corvaglia Alberto, (Lagna), Flascassovitti, Presicce, Filieri, (Corvaglia Arcangelo), Matranga, Castelluzzo (Cappelli), Renna (Giurgola), Mariano.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × uno =