Il Gruppo consiliare del Partito democratico della provincia di Lecce esprime i ringraziamenti al presidente Nichi Vendola per aver dato l’opportunità al territorio salentino di ospitare l’ “Italia Wave Love Festival”.

La notizia che Lecce ospiterà dal 14 al 17 luglio prossimi la manifestazione “Italia wave love festival”, non può che darci soddisfazione. Il Salento sarà in quei giorni capitale del rock ed anticiperà l’altro evento de La Notte della Taranta, consolidando così il nostro territorio come baricentro estivo della musica.

Stride e nello stesso tempo rammarica, la circostanza che accanto alla dichiarazioni entusiaste del Sindaco di Lecce, di centrodestra, Paolo Perrone <<ci apprestiamo ad accogliere decine di migliaia di giovani che invaderanno pacificamente  la capitale del barocco>> e della Vicepresidente della Provincia di Lecce, sempre di centrodestra, Simona Manca <<una scelta dell’Amministrazione provinciale che ha deciso con entusiasmo di sostenere  una manifestazione come Italia wave festival>> si contrappongono le affermazioni disfattiste di alcuni rappresentanti in Consiglio regionale dello stesso schieramento politico (consiglieri Palese e Cassano). Sfugge a quest’ultimi che un evento del genere dà il suo apporto per un aumento del Pil regionale, che grazie alle decisioni del governo centrale non è in ottima salute. Forse anche loro pensano, come qualche ministro italiano settentrionale, che con  la cultura non si mangia, scordandosi tutti gli aspetti economici e non, che accompagnano avvenimenti di tal portata. Non possiamo non ringraziare la Regione Puglia ed il suo presidente Nichi Vendola per aver voluto fortemente realizzare il suddetto festival nella territorio regionale scegliendo come palcoscenico Lecce .